ANNA-BELLA PAPP.
VISITE INTERATTIVE RIVOLTE ALLE SCUOLE
Anna-Bella Papp è una giovane artista di origine rumena che vive ad Anversa. Il suo lavoro consiste in sculture di argilla cruda di un formato che si ripete pressoché uguale, formelle quadrate o rettangolari di pochi centimetri di spessore. In Fondazione Arnaldo Pomodoro viene presentato un nucleo di opere astratte dai riferimenti essenzialmente architettonici, alle quali vengono accostati lavori dal carattere invece spiccatamente figurativo, con rilievi che riproducono, con taglio fotografico, dettagli di operai edili e dei loro utensili, presenze comuni nel quartiere di Bruxelles dove l’artista abitava prima di trasferirsi ad Anversa. Metope di un fregio contemporaneo la cui resa è determinata dall’attenta combinazione di argille di tonalità diverse, fino a ottenere intarsi ed effetti marmorizzati o a creare sfumati quasi pittorici attraverso l’utilizzo del pennello bagnato sulla superficie.

Come l’artista tracciamo il nostro vissuto quotidiano, scorci della società e di ciò che ci sta intorno, dettagli e particolari attraverso segni delicati e mutevoli, utilizzando matite e cartoncini.

La visita interattiva prevede una lettura dei segni e della materia utilizzati dall’artista per poi arrivare a trasferire le nostre impressioni di ciò che ci circonda in elaborati personali.

ISTANTANEE DI CARTA

Anna-Bella parla dell’ispirazione dei soggetti del suo lavoro come di uno sguardo dalla finestra... La realtà che ci circonda, le cose che maneggiamo ogni giorno possono nascondere trame segrete.

Dopo aver osservato i lavori in mostra, ai bambini verrà proposta una “caccia alla traccia”. Ci saranno delle strane superfici da esplorare (reti, tessuti, griglie,...) ma anche oggetti della quotidianità e i partecipanti dovranno registrare su carta le tracce che questi oggetti lasciano per poi dare forma ad una piccola composizione. Anche il formato rispetterà la ricerca di Anna-Bella, come lei infatti, realizzeremo delle “istantanee di realtà”.

Dove: Fondazione Arnaldo Pomodoro, via Vigevano 9 – Milano
Durata: 60min
Costo: € 75,00
Fino al 19 maggio 2017
NOTA INFORMATIVA: La nostra sede è accessibile a persone con disabilità motorie.


ARNALDO POMODORO "INGRESSO NEL LABIRINTO"
L’environment – di circa 170 mq – è stato iniziato nel 1995 per una mostra alla galleria Giò Marconi e ha trovato la sua collocazione definitiva negli spazi ipogei dell’edificio ex Riva-Calzoni di via Solari 35, ora sede dello Show-room Fendi.
Inaugurato alla fine del 2011, Ingresso nel labirinto non è solo una delle tappe fondamentali del percorso artistico di Arnaldo Pomodoro, ma anche uno dei luoghi più segreti e affascinanti di Milano.

SPAZIO/TEMPO
Il labirinto è il simbolo per eccellenza legato all’idea del “perdersi e ritrovarsi”... L’entrata è prevista a piccoli gruppi per esplorare e scoprire i segni lasciati dall’artista nel tempo... Segni che evocano, ripropongono e svelano lo spazio. Davanti al portale il resto della classe lavorerà ad una mappa.

Dove: Via Solari 35, Milano
Durata: 60min

Costo: € 100,00

CALENDARIO E FASCE ORARIE 2017
Marzo
- 21, 22, 23, 24, 25 (sabato), 27,28, 29, 30, 31 

Aprile - 18, 19, 20, 21, 22 (sabato), 24, 25, 26, 27, 28

Maggio - 2, 3, 4, 5, 6 (sabato), 8, 9, 10, 11, 12
, 13 (sabato)
Luglio - 18, 19, 20, 21, 22 (sabato), 24, 25, 26, 27, 28

Agosto - 1, 2, 3, 4, 5 (sabato), 7,8

Settembre - 1, 4, 5, 6, 7

Ottobre - 18, 19, 20, 21 (sabato), 23, 24, 25, 26, 27, 30, 31

Novembre - 2, 3, 4 (sabato), 14, 15, 16, 17 

Dicembre - 19, 20, 21, 22, 28, 29, 30 (sabato)

Fasce orarie per le visite dei Gruppi: da concordare con la sezione didattica



NOTA INFORMATIVA: non essendo dotato di ascensore o montascale, Ingresso nel labirinto non è accessibile a persone con disabilità motorie.

INFO & PRENOTAZIONI: 
1. Scrivere a didattica@fondazionearnaldopomodoro.it indicando giorno e fascia oraria di interesse per verificare la disponibilità.
2. Il pagamento dovrà avvenire contestualmente alla prenotazione, tramite:


PayPal al seguente indirizzo didattica@fondazionearnaldopomodoro.it 
oppure 
Bonifico bancario IBAN: IT24H0200801604000003593724 Unicredit SpA, ag. 204 (nella causale indicare nome e cognome o nome del gruppo, indirizzo di chi effettua il pagamento, il nome dell’attività, il luogo, giorno e l'ora e indirizzo mail di chi si iscrive: (es: Mario Rossi,  2 persone ‘La magia del labirinto’, via Solari 35, 21 ottobre, ore 15:00, mariorossi@libero.it)
3. Inviare ricevuta dell’avvenuto pagamento alla mail: didattica@fondazionearnaldopomodoro.it. 


ALTRE ATTIVITÀ
I passaporti delle opere
Quanti viaggi compiono le opere d’arte!! Lo fanno per mostrarsi a tutti nei vari luoghi nei quali vengono ospitate... Scarica il “passaporto” di alcune opere importanti di Arnaldo Pomodoro per seguire il loro tragitto e traccia sul planisfero i viaggi che hanno compiuto. 
a cura di Fondazione Arnaldo Pomodoro
Scarica il passaporto e le istruzioni

Concorso grafico “Le parole nell'arte”
In occasione della mostra Arnaldo Pomodoro (che si terrà a Palazzo Reale, Milano, dal 30/11/16 al 5/2/17) la Fondazione indice il concorso “Le parole nell’arte”, ideato in collaborazione con EasyReading Multimedia per far avvicinare docenti e alunni alla figura di Arnaldo Pomodoro e al mondo della scrittura e della grafica.
La partecipazione è aperta a tutte le classi delle scuole statali e paritarie di ogni ordine e grado. A ogni classe partecipante verrà fornito un kit contenente le lettere del font EasyReading®, da utilizzare liberamente per realizzare uno o più elaborati artistici (composizioni grafiche, collage, video…).
Una giuria selezionerà gli elaborati vincitori (uno per ogni ordine scolastico: primaria, secondaria di primo grado e secondaria di secondo grado) assegnando alla classe corrispondente un premio in libri.
a cura di Fondazione Arnaldo Pomodoro
Info: didattica@fondazionearnaldopomodoro.it

Come partecipare
1. Compilare il Form di iscrizione per richiedere il kit di partecipazione
2. Realizzare l’elaborato e inviarlo in formato digitale a didattica@fondazionearnaldopomodoro.it entro il 31 marzo 2017
3. Gli elaborati selezionati verranno pubblicati sul sito della Fondazione entro il 30 aprile 2017
4. La premiazione avverrà presso le scuole delle classi vincitrici in data da concordare (entro e non oltre il 31 maggio 2017)