LABYR-INTO
Dentro il labirinto di Arnaldo Pomodoro


Oliver Pavicevic + Steve Piccolo

Un progetto ideato e curato da Eugenio Alberti Schatz in collaborazione con la Fondazione Arnaldo Pomodoro, realizzato grazie al contributo di The Secular Society (Virginia, USA).

Labyr-Into è la libera interpretazione 3D dell’opera ambientale Ingresso nel labirinto di Arnaldo Pomodoro, un’opera sull’opera, oltre che dentro l’opera. La navigazione e la ricostruzione degli ambienti e delle interazioni sono realizzate da Olivier Pavicevic, a partire dalla scannerizzazione fotometrica in 3D degli ambienti originali. La sonorizzazione è realizzata da Steve Piccolo, che ha utilizzato suoni prodotti all’interno del Labirinto impiegando tecnologie olofoniche.
Il visitatore è invitato a immergersi nella versione virtuale e interattiva del Labirinto in un’esperienza multisensoriale in realtà virtuale, fruibile in due versioni basate su due distinte tecnologie: Gear VR e HTC Vive.


GUARDA IL TRAILER


Dopo l'anteprima nella Sala degli Arazzi a Palazzo Reale (in occasione della grande mostra dedicata ad Arnaldo Pomodoro), dal 14 ottobre 2017 sarà possibile immergersi in Labyr-Into presso lo spazio espositivo della Fondazione in via Vigevano 9.

Giorni e orari
dal martedì al venerdì, 11-13/14-19
ingresso libero

Inaugurazione
sabato 14 ottobre, 11-13/14-19