Orizzonte, 1957, IV, 1957
piombo e stagno
57 × 125 cm

(scheda 69 del Catalogo ragionato)

Lo stesso anno in cui Pomodoro realizza quest'opera compie anche il suo primo viaggio a Parigi, dove ha modo di incontrare Alberto Giacometti, e partecipa alle iniziative del Movimento Nucleare a Milano, dove sono fondamentali le amicizie con Fernanda Pivano ed Ettore Sottsass, così come con Enrico Baj, Bruno Munari, Sergio Dangelo, Gianni Dova, Crippa, Piero Manzoni e Castellani.